…….

Mi piacerebbe vivere da sola. Sì proprio sola.

Mi piacerebbe…. perché avrei scelto io in che città vivere.. perché nella mia stanza ci sarebbe un letto ad una piazza e mezza… perché la mattina mi sveglierei non con il tin tin tin di una classica sveglia “rovina giornata” ma con la musica. Come si vede nei film quando invece di partire il tin tin si accende la radio… perché mi preparerei con la musica sparata per tutta la casa… perché probabilmente il più delle volte la mia casa sarebbe un porcile… perché sceglierei io cosa avere nel frigo.. perché avrei una segreteria telefonica “ciao…lascia un messaggio”…  perché poi sarebbe bellissimo ospitare le mie amichette e i miei amicuzzi e cucinare per loro… perché avrei una stanza con il pavimento occupato da un puzzle di 9000 pezzi in fase di costruzione… e un’altra per dipingere (non sono dotata ma cmq la stanza con tele e colori mi piacerebbe lo stesso per provarci)… perché potrei studiare o cmq concentrarmi in qualunque posto della casa…. Perché potrei guardare la tv seduta sul tavolo della cucina… e poi …

 

Poi mi stancherei.. perché questo è l’emblema della mia vita… e quindi mi verrà la voglia di vivere con un’amica o un amico. E mi andrà di guardarmi i film sul divano sotto le copertine a qualunque ora del giorno (in caso con le serrande abbassate perché i film si guardano al buio come al cinema)… mi andrà di sapere che se la giornata è andata amle tornando a casa c’è chi mi coccolerà e stravizierà…  mi andrà di sapere che mentre io studio o faccio altro di là c’è qualcuno che fa la stessa cosa… o che quando non mi andrà di farlo di là ci sarà qualcuno da disturbare per avere compagnia.. perchè mi andrà di fare la lista della spesa con qualcuno e ancora di più mi andrà di andare al supermercato con qualcuno… perché mi andrà di cucinare con qualcuno… mi andrà di avere qualcuno con cui dormire quando guarderò un film dell’orrore… perché mi andrà di lasciare post-it in giro per la casa “un bacio” “buona giornata” “ti voglio bene” o semplicemente “sto uscendo”.. perché mi andrà di prepararmi con un’altra persona nel bagno… perché mi andrà l’opinione di qualcuno sulla maglia o il vestito prima di uscire di casa… per poter uscire di casa con quella persona.. per poter avere qualcuno da tormentare con le mie paranoie… o qualcuno da salutare prima di uscire con un ragazzo … e poi qualcuno da svegliare al ritorno al quale raccontare tutto in anteprima… per sentire le chiavi che aprono la porta e morire dalla voglia di raccontargli qualcosa … perché mi andrà e basta

 

Al di là di ciò che farò o di quanto sia prossimo un mio ipotetico futuro sicuramente spero di provare delle cose prima che ne accadano altre che potrebbero precludermi le prime..

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a …….

  1. manuela ha detto:

    io spero che questo futuro sia presente..e che ritorni ad essere la mia concittadina.
    P…ina tua

  2. bianca ha detto:

    io ti auguro di vivere tutto nei tempi giusti e senza fretta

  3. Toru ha detto:

    “ Fuori E\’ Un Giorno FragileMa Qui Tutto Qui Cade Incantevole, Come
    QuandoResti Con MeFuori E\’ Un Mondo FragileMa Tutto Qui Cade
    Incantevole, Come QuandoResti Con Me.Fuori E\’ Un Giorno FragileFuori
    E\’ Un Mondo Fragile”.
    Auguri, auguri di cuore e buone feste
    Fragili, come tutto ciò che ci circonda …
     
    noruwei_no_mori@hotmail.it

  4. Gabri ha detto:

    senti se mi prometti ke :
    a casa ci sia pulizia
    nn colori troppo
    nn cucini troppo
    etcetc 😛 prrr
    allora ci vengo io a vivere cn te!
    No dai skerzo…è molto molto bello quello che hai scritto..proprio perchè da sola ti sei resa conto ke vivere da sola nn è il max..hai bisogno di calore di sapere che vuoi c\’e\’ qualcuno che puoi cercare,a pochi metri possibilmente..

  5. Valentina ha detto:

     
    Oh mia cara,
    io non vedo l\’ora
    di poter lasciare questo paesino di provincia
    e andarmene a vivere in una grande città
    dove tutti sono nessuno
    e gli anonimi restano tali
    e la vita scorre sulla gente che corre
    e il mondo se ne frega di chi sei, cosa fai, come ti vesti.
     
    Da sola.
    Sì, proprio da sola.
    Perchè è solo dentro noi stessi
    che ci ritroviamo.
    In un silenzio.
    Così.
    Quasi per caso.
                                            Besitos

  6. Toru ha detto:

    Un nuovo anno? chissà! … Buon 2008 …

    "Mi sembrava di non aver mai toccato l\’apice. Se mi
    voltavo indietro, mi sembrava di non aver avuto nemmeno una vita. Un po\’ di
    vicissitudini. Progressi e regressi. Ma niente di più. Non avevo fatto niente,
    prodotto niente. Avevo amato qualcuno, ed ero stato amato. Ma non mi restava
    niente. Il paesaggio era stranamente piatto. Mi sembrava di muovermi
    all\’interno di un videogame. Come Pac-man, avanzavo mangiando i puntini che
    componevano il labirinto. Senza scopo. Ma con la certezza, prima o poi, di morire"

     

    Dance dance dance – Haruki Murakami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...